Carta etica

Ti presentiamo la Carta Etica, cuore pulsante del Consorzio, che ogni consorziato accetta e sottoscrive prima dell'adesione

Il Consorzio:

  • Nasce dalla necessità di riorganizzare le poche risorse produttive del territorio montano e pedemontano in una visione multi-attoriale capace di creare nuovo valore economico e sociale, attraverso la costruzione di sistemi a rete nei quali siano inclusi non solo i produttori ma anche gli stessi residenti che possono mettere in gioco, a diversi livelli, capacità, risorse e conoscenze personali.
  • Non è solamente uno strumento economico ma rappresenta un modo diverso di concepire il rapporto fra aziende e territorio.
  • Riconosce che il territorio non è un puro supporto tecnico, luogo neutro sul quale si svolgono le attività economiche, ma soggetto vivente, dotato di identità sociale, ambientale, di saperi peculiari.
  • Considera i percorsi inclusivi e le iniziative di coesione sociale come presupposti indispensabili per lo sviluppo di qualsiasi azione economica.
  • Crede nel fatto che il prodotto locale oltre alla tipicità trasmetta il clima relazionale, i saperi, la bellezza dei luoghi, la qualità delle persone che lo hanno prodotto.
  • Lavora con la natura, non contro la natura.
  • Riconosce la funzione imprescindibile delle istituzioni nel supportare questi processi di evoluzione sociale ed economica.
  • Fonda sulla volontà e capacità relazionale degli associati la sua forza imprenditoriale e imprenditiva.
  • Sviluppa una visione multisettoriale, orientata all’integrazione delle filiere.
  • Vuole supportare con un fattivo apporto di idee i percorsi culturali e di trasformazione che si renderanno necessari per contrastare i processi di spopolamento in atto.
  • Vede nella dimensione sociale e sociosanitaria due leve importanti per lo sviluppo economico dei territori e delle imprese.
  • Riconosce l’importanza dell’integrazione sociosanitaria per la costruzione condivisa dei nuovi servizi di prossimità.
  • Si prefigge di riconsiderare il rapporto città/montagna, produttore/consumatore e sostenere il controesodo rurale, con particolare attenzione ai giovani.
  • Ritiene che forme economiche di tipo relazionale costruite su un sistema di microimprese fortemente radicate sul territorio, sia in grado non solo di produrre economie ma anche vita buona.

22 febbraio 2017

You are donating to : Greennature Foundation

How much would you like to donate?
$10 $20 $30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
paypalstripe
Loading...